Grandi Antichi

Nell'opera letteraria di Lovecraft i Grandi Antichi sono divinità che appartengono al passato ancestrale del mondo, la più nota delle quali ha per nome Cthulhu. Altri personaggi di Lovecraft vicini a questo concetto sono poi poi gli oscuri Dei esterni (Azathoth, Nodens, Nyarlathotep, Shub Niggurath, Yog Sothoth), che sconfinarono in tempi ancestrali nel nostro mondo provenendo da dimensioni sconosciute.

Dal punto di vista esoterico occorre però distinguere due “tipologie” di Antichi, ben dissimili tra loro ed anche appartenenti a periodi diversi della storia remota della Terra.

Gli Antichi a cui fa riferimento Lovecraft effettivamente regnarono in un periodo triste ed oscuro della storia remota del nostro pianeta. Esiste però un altro genere di Antichi che ebbe un ruolo completamente diverso rispetto ai primi. Nella tradizione religiosa essi sono spesso stati equiparati a creature angeliche (vedi il Libro di Enoch) e nella tradizione esoterica ad intelligenze extraterrestri portatrici di evoluzione.

Torna al Glossario


    
    

Cerca nel sito